CGold: CISTELLUM CISLAGO – ATLANTIS PUNTOEBASKET NERVIANO 71-69

Usciamo sconfitti dal Pala Stazione di Cislago, non riuscendo, purtroppo, a dare continuità al successo casalingo con Opera dello scorso turno: al termine di uno scontro tiratissimo, che ad un certo punto ha dato anche l’impressione di imboccare la direzione neroverde, sono i padroni di casa a festeggiare.

Già dalle prime battute si intuisce quello che sarà il copione del match: una sfida aperta, combattuta, priva di un cocchiere in grado di prenderne saldamente in mano le redini e dettare il ritmo.
Il 6-6 a 6:41′ è frutto di un continuo botta-risposta tra le due squadre; successivamente, è Cislago a trovare per primo l’allungo con un 2+3 firmato Cappellari-Ponzelletti (11-6 a 3:39′).
La risposta dei ragazzi non tarda ad arrivare: “bomba” di Gotti e canestro in sospensione di Frontini, il punteggio è di nuovo in parità.
Il primo quarto si chiude con i padroni di casa avanti di un punto (15-14).
In apertura di secondo periodo, Di Gianvittorio firma un parziale di 5-0 che manda Cislago a +6 dopo poco meno di un minuto di gioco.
Anche in questa occasione, i ragazzi di coach Morganti rispondono “presente”: apre Guidi con il medesimo score del numero 6 avversario, proseguono Frontini, Priuli e Vantini (1/2 dalla lunetta) per il 20-24 a 5:14′.
Grampa interrompe il digiuno gialloviola, dopodiché arrivano quattro punti consecutivi del nostro “7×2″ Priuli; il vantaggio acquisito rimane più o meno invariato nel corso del successivo batti e ribatti, prima che un ingenuo fallo di Vantini sul tentativo dall’arco di Di Gianvittorio ad 1” dalla sirena offra al play ex Bernareggio la possibilità di tirare (con massimo profitto) dalla lunetta, mandando le squadre al riposo sul punteggio di 31-33.
Come nella precedente frazione di gioco, è ancora Cislago a partire meglio: nuovo parziale di 5-0 e padroni di casa avanti 36-33 a 9:02′.
La squadra di coach Biffi si mantiene al comando fino ad 1:08′ dal termine del periodo, quando il 2/2 ai liberi di capitan Bandera ci regala l’aggancio prima ed il sorpasso poi.
L’ultimo canestro del quarto porta la firma di Nuclich, per il 50-53 a 10′ dalla conclusione della gara.

Al rientro in campo, Cislago trova subito il pareggio grazie alla tripla dello scatenato Di Gianvittorio, cui fa seguito il parzialone nervianese di 11-0 (Priuli 5, Corno 4, Gatto 2): il tabellone recita 53-64 a 7:19′.
L’inerzia della sfida è tutta dalla nostra parte, l’avversario sembra sul punto di crollare, manca solo il colpo di grazia: questa la sensazione diffusa tra i presenti al Pala Stazione.
Arriva invece, tanto improvviso quanto inaspettato, un clamoroso blackout: il parziale di 18-5 registrato nel restante tempo di gioco regala inevitabilmente la vittoria ai padroni di casa, con il canestro decisivo realizzato, manco a dirlo, da un Di Gianvittorio letteralmente in stato di grazia.

Ci troviamo, senza dubbio, davanti ad un avvio di stagione oltremodo complicato ed al di sotto delle aspettative, che impone un’attenta analisi della situazione e le conseguenti valutazioni del caso.
Non è il momento, tuttavia, di lasciarsi prendere dallo sconforto: al contrario, ora più che mai, bisogna compattarsi e cercare, tutti insieme, di ritrovare la giusta rotta.

#punto e… basket!

 

logo antlantis

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...