C GOLD: LIBERTAS Cernusco – ATLANTIS PUNTOEBASKET NERVIANO 63-79

Torniamo dalla trasferta di Cernusco con la seconda vittoria di questa Poule Promozione, successo arrivato al termine di una gara estremamente equilibrata decisa da un ultimo quarto interpretato alla perfezione dai ragazzi.

Punteggio basso alla fine dei primi 10’ (16-15), con i padroni di casa che si portano subito al comando grazie a tre triple consecutive (Guffanti-Mercante-Antelli) e conducono per l’intero quarto con un vantaggio massimo di cinque punti, margine assottigliato nel finale per merito delle realizzazioni di Bandera e Frontini.
Seconda frazione di gioco sulla falsa riga della precedente, con Cernusco che tenta (invano) l’allungo salvo essere ripresa dal “2+1” di Bandera a 6:35’ per quella che è la prima situazione di parità del match a quota 22.
La Libertas reagisce infilando un parziale di 5-0, distacco successivamente incrementato fino al +7 (35-28 a 3:20’); nei minuti che separano dall’intervallo, mettiamo a segno un parziale di 8-0 (Nebuloni 5, Nuclich 3) che ci consente di ribaltare il punteggio e trovare il nostro primo vantaggio proprio a metà gara (35-36).
Dopo nemmeno due minuti dalla ripresa de gioco, Cernusco rimette la testa avanti con i canestri di Gorla e Guffanti (43-41 a 8:24’); Priuli pareggia tempestivamente dalla lunetta, dopodiché la squadra di coach Gandini segna a referto un parziale di 8-0 che le regala il massimo vantaggio (fin lì) della sfida (51-43 a 4:36’).
I nostri ragazzi, però, non si abbattono, al contrario, sfoderano una reazione di una grande squadra: trascinati dalle “bombe” di Bandera e Gatto e dalla “specialità della casa” di Frontini (il tiro dalla media), riusciamo addirittura a chiudere il terzo quarto sul +3 (54-57, con la tripla di Mercante unico “acuto” dei padroni di casa).
Il quarto periodo, come anticipato, è un autentico dominio nervianese, come testimonia l’ineccepibile parziale di 22-9 in nostro favore; al suono della sirena, dunque, il tabellone dice 63-79.

Due punti importanti, ottenuti al termine di una gara scorbutica ed a tratti sofferta sul campo, è bene ricordarlo, della quinta classificata del Girone A; i 16 punti di scarto finali, peraltro, rappresentano senza dubbio un ottimo bottino in ottica differenza canestri.
Degna di nota la prova del lungo classe ‘99 Nebuloni che, forte dell’importante minutaggio concessogli da coach Morganti (27:11’), offre una prestazione di rilievo fatta di 13 punti (col 62,5% dal campo), 4 rimbalzi e buona applicazione in fase difensiva.
Da sottolineare anche i 18 punti con 8 assist e 6 rimbalzi di Gatto, miglior marcatore dell’incontro al pari di Nuclich (8 rimbalzi per lui), la “doppia-doppia” di Priuli (11 punti e 15 rimbalzi) ed il contributo di Bandera (12 pt.), autore di canestri “pesanti” nelle fasi più delicate del match.

Ora, testa alla prossima partita: avanti tutta, ragazzi!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...